SUPPORTO SPECIALISTICO E COACHING SMART WORKING PER P.A. E AZIENDE

LA_logo_alternativo_corsilavoroagile.it_v4_200x200

SERVIZI DI CONSULENZA E COACHING SUL LAVORO AGILE

corsilavoroagile.it propone una vasta offerta formativa in tema di smart working (in modalità e-learning, webinar ed in presenza), costituente fattore abilitante al raggiungimento degli obiettivi della digitalizzazione dei processi nel lavoro agile.

In aggiunta e ad integrazione dei percorsi formativi, corsilavoroagile.it propone a Pubbliche Amministrazioni e Aziende private molteplici, articolati e personalizzati servizi di supporto tecnico-specialistico (piani, regolamenti, circolari, pareri, modulistica, quesiti, ecc.) e attività di coaching (individuale e di team) nei seguenti ambiti.

La frenetica evoluzione normativa sul lavoro agile non di rado comporta grosse difficoltà di adeguamento tempestivo e corrette alle novelle legislative.
Alla necessità, inevitabile, di adeguamento al vigente quadro ordinamentale fa altresì seguito l’obbligo di adozione delle correlate misure organizzative.
In attesa della specifica regolamentazione del lavoro a distanza da parte dei CCNL pubblici le PA devono, da un lato, verificare il rispetto delle otto condizionalità necessarie per lavorare in modalità agile introdotte dal DM 8 ottobre 2021 e dalle successive Linee guida del Dipartimento Funzione Pubblica.
Dall’altro, tutte le P.A. (tranne le istituzioni scolastiche) devono redigere ed approvare, entro il 30 giugno 2022, il Piano integrato di attività e organizzazione (PIAO), introdotto dall’art. 6, comma 6, D.L. 9 giugno 2021, n. 80, convertito dalla legge 6 agosto 2021, n.113.
A tale riguardo proponiamo specifiche e mirate azioni di supporto tecnico-specialistico, nonché attività di coaching individuale e di team, volte a fornire alle P.A. gli strumenti operativi per la corretta gestione del lavoro agile e da remoto, inclusa la redazione della sottosezione “Organizzazione del lavoro agile”, all’interno del PIAO.

In una logica di gestione del cambiamento organizzativo il lavoro agile non costituisce un obiettivo in sé, ma una politica di change management, poiché interviene sulle risorse (processi, persone e infrastrutture) per ottenere un miglioramento in termini di efficacia ed efficienza dei servizi alla collettività.
A tale riguardo assume ruolo strategico il diffondersi di una nuova cultura organizzativa, vera chiave di volta basata sui risultati, capace di generare flessibilità, autonomia e responsabilità nei lavoratori, apprezzare risultati e merito di ciascuno e garantire, nel contempo, adeguate politiche che si basano su un equilibrio fra lavoro in presenza e a distanza.
A tale riguardo proponiamo specifiche e mirate azioni di supporto tecnico-specialistico, nonché attività di coaching individuale e di team, finalizzate ad accompagnare Pubbliche Amministrazioni ed Aziende nel complesso disegno di ripensamento dei processi organizzativi nonchè dei modelli manageriali.

La digitalizzazione della Pubblica Amministrazione ha assunto un ruolo cruciale nell’ambito della erogazione dei servizi alla collettività.
Il motivo conduttore dell’evoluzione legislativa è stato dettato dall’esigenza di avere una P.A. sempre più percepita, da aziende e cittadini, come uno sportello unico erogatore di servizi (Front End PA), con la quale interagire tramite le nuove tecnologie e che possa, tramite la messa a disposizione di dati con le altre P.A. (Back End), rispondere in maniera efficace ed efficiente ai fabbisogni dell’utenza.
A tale riguardo proponiamo specifiche e mirate azioni di supporto tecnico-specialistico, nonché attività di coaching individuale e di team, atteso che la conoscenza delle tecnologie digitali costituisce fattore indispensabile per il lavoro agile.

LA_logo_alternativo_corsilavoroagile.it_v4_200x200

COSA OFFRIAMO ALLE P.A. E AZIENDE

LAVORO AGILE, GESTIONE DEL PERSONALE, PIANO INTEGRATO DI ATTIVITÀ E ORGANIZZAZIONE (PIAO)

1. Servizi di supporto tecnico-specialistico (piani, regolamenti, circolari, pareri, modulistica, quesiti, ecc.)

2. Attività di coaching (individuale e di team)
  • Verifica del rispetto delle condizionalità obbligatorie per lavorare in modalità agile introdotte dal DM 8 ottobre 2021 e dalle successive Linee guida Funzione Pubblica
  • Analisi gestionale del rapporto di lavoro agile: dotazione tecnologica, criteri di accesso, lavoratori fragili, diritto alla disconnessione, rientro anticipato in sede, permessi ad ore, lavoro straordinario, buoni pasto, diritto/obbligo di formazione
  • Definizione dei contenuti e proposta di ipotesi di accordo individuale
  • Illustrazione differenze tra lavoro agile e lavoro da remoto e suggerimenti operativi per la definizione di due diverse strategie
  • Check list relativa agli adempimenti obbligatori della PA per l’attivazione e gestione del lavoro agile
  • Check list relativa agli adempimenti obbligatori della PA per l’attivazione e gestione del lavoro da remoto
  • Lavoro agile e Piano Integrato di Attività e Organizzazione (PIAO): check list relativa agli adempimenti obbligatori delle PA con più di 50 dipendenti entro il 31 gennaio 2022
  • Lavoro agile e Piano Integrato di Attività e Organizzazione (PIAO): check list relativa agli adempimenti obbligatori delle PA con meno di 50 dipendenti entro il 31 gennaio 2022
  • Compilazione della sottosezione “Organizzazione del lavoro agile” all’interno del PIAO

LAVORO AGILE, SOFT SKILLS, MANAGEMENT, COMPETENZE DIREZIONALI E ORGANIZZATIVE

1. Servizi di supporto tecnico-specialistico (piani, regolamenti, circolari, pareri, modulistica, quesiti, ecc.)

2. Attività di coaching (individuale e di team)
  • Rilevare e mappare i processi lavorativi del lavoro agile
  • Rilevare le nuove competenze richieste dal lavoro agile e colmare il mismatch
  • Riprogettare competenze e comportamenti nel lavoro agile: upskilling e reskilling
  • Sviluppare delega decisionale, empowerment, lavoro in autonomia, collaborazione e condivisione delle informazioni, cooperazione ed interazione a distanza tra colleghi e con l’utenza esterna
  • Acquisire competenze direzionali, organizzative, gestionali e relazionali per lavorare per obiettivi
  • Implementare politiche di change management e self assessment nel lavoro a distanza
  • Acquisire competenze di remote leadership per programmare, motivare, coordinare, misurare e valutare con efficacia i team da remoto
  • Acquisire tecniche efficaci di comunicazione e relazione nel lavoro agile
  • Implementare tecniche di condivisione, metodi di lavoro, indicatori di performance individuale e organizzativa
  • Agevolare politiche di work-life balance, individuando soluzioni efficaci di salute professionale, atte al migliore benessere organizzativo e lavorativo
  • Rilevare il livello di soddisfazione del lavoro agile
  • Misurare gli impatti, interni ed esterni, del lavoro agile

LAVORO AGILE, COMPETENZE DIGITALI, REINGEGNERIZZAZIONE E DIGITALIZZAZIONE DEI PROCESSI

1. Servizi di supporto tecnico-specialistico (piani, regolamenti, circolari, pareri, modulistica, quesiti, ecc.)

2. Attività di coaching (individuale e di team)
  • Change management, inclusa la personalizzazione e lo sviluppo di percorsi consulenziali e formativi su lavoro agile, competenze digitali, strumenti di collaboration, condivisione di dati e informazioni
  • Progettazione di infrastrutture digitali, piattaforme integrate e individuazione della tipologia di cloud
  • Utilizzo delle piattaforme di comunicazione e degli altri strumenti di collaboration necessari per lavorare con efficacia in modalità agile
  • Approvvigionamenti di strumentazioni informatiche (pc, notebook, tablet ecc.) per il lavoro da remoto, con particolare riferimento alla redazione dei documenti di gara e all’uso degli strumenti Consip e altre piattaforme telematiche
  • Partecipazione ai bandi di finanziamento previsti dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) per la Digitalizzazione delle P.A.
  • Privacy, Cyber security e Lavoro da remoto
  • Individuazione di soluzioni efficaci di prevenzione dei rischi per la sicurezza informatica e la sicurezza delle postazioni di lavoro remote
  • Reingegnerizzazione e digitalizzazione dei processi e dei flussi documentali nel lavoro a distanza
  • Redazione del Manuale di gestione documentale, con particolare riferimento alle parti riguardanti gli impatti del lavoro agile
  • Adeguamento al Piano Triennale per l’Informatica nella P.A., nonché alle scadenze del Codice dell’Amministrazione digitale e dei decreti "Semplificazione”
  • Dematerializzazione dei documenti, servizi digitali, open data, intelligenza artificiale e tecnologie emergenti